Una nuova community, per convertire una notta di ospitalità in denaro 

NightSwapping è la prima community di «Scambio di Notti», che ha introdotto il sistema di cashback: immaginate l’ormai consolidato Airbnb, il funzionamento dell’ospitalità in fondo non è dissimile. Però, per ricompensare i suoi membri,  dopo ogni viaggio, l’ospite riceve dei «crediti di Notti» in un portafogli elettronico, il cosiddetto NightWallet, e questi crediti potranno poi essere o utilizzati per un altro viaggio oppure convertiti in denaro. Per esempio: facciamo che un membro paghi il soggiorno 100 euro, a questo puto riceve un credito del 5% del valore del soggiorno, ovvero, in questo caso, «accumula» 5 euro.


Al termine del secondo viaggio, e del secondo «rimborso» potrà convertire in denaro i suoi crediti oppure utilizzarli per le notti successive. Se invece vi presentate come host, se cioè offrite la vostra casa per ospitare qualcuno, le notti durante le quali avete avuto l’alloggio occupato vengono accreditate anche queste nel vostro «portafogli» o potrete utilizzarle per viaggiare (senza tirare fuori un soldo se in un alloggio equivalente al vostro) oppure convertirle in denaro.

Passato però l’entusiasmo cieco nella sharing economy, adesso tutti si sono fatti più accorti e la sicurezza è diventato un tema importante. Per questo, il servizio clienti di NightSwapping ci tiene a precisare che c’è un supercontrollo sull’identità degli utenti della community e che comunque è stata siglata una partnership con Allianz in modo che ci siano assicurazioni sugli alloggi e sulle persone.

Serge Duriaving, il fondatore (nella foto) racconta com’è nata l’idea: «È successo tutto durante un pranzo tra amici, stavamo parlando dello scambio di case. Io non l’avevo mai fatto e così, dopo quella chiacchierata, mi è venuta la voglia di provare. Mi sono accorto però che trovare chi possa ospitarti seguendo i tuoi ritmi, offrendoti magari un alloggio equivalente a quello che avresti a disposizione tu, non è per niente facile. Ho immaginato quindi un concetto nuovo».